header_image

Your search results

Chivasso – Storia del Monferrato

Posted by admin on 31 Marzo 2015
| 0

Chivasso fu la prima capitale in ordine di tempo del marchesato del Monferrato, titolo che favor il suo sviluppo edilizio, commerciale ed agricolo.

Le origini storiche di Chivasso risalgono all’et romana, per sentirne parlare bisogna aspettare fino al 1164 quando and sotto il dominio di Guglielmo IV, marchese di Monferrato che l’ebbe in feudo da Federico Barbarossa.

Nel 1172 la Lega Lombarda la conquist e la depred, ma nel 1178 torn sotto il dominio dei marchesi di Monferrato che la elessero a loro residenza ufficiale.Nasce cos il castello che ospit i vari marchesi succedutesi al governo del Monferrato.

Nel 1305 muore Giovanni I il Giusto, figlio di Gugliemlo VII, per una banale polmonite, il popolo chivassese, nella errata convinzione che il medico curante ( un cerusico vercellese ) avesse causato volontariamente la morte di Giovanni I, cattura il povero medico, lo percuote, lo tortura, lo uccide sulla piazza, lo cuoce come un pezzo di manzo e se lo divora.

A succedere a Giovanni I venne Teodoro I, nipote del defunto e primo della dinastia dei Paleologi.

Con Teodoro I, che fond nel Castello una zecca che coni monete d’oro e d’argento Chivasso ebbe un periodo di vita feconda e prospera che venne interrotta negli anni 1334 e 1335 da una terribile epidemia di peste che ridusse ad un quarto la popolazione della citt.

Con teodoro II, nipote di Teodoro I, la citt ebbe un fermento edilizio dovuto a numerose costruzioni di opere pubbliche, canali d’irrigazione, case di abitazione, mura di difesa, torri di vedetta e l’inizio della costruzione del Duomo la cui facciata in puro stile gotico.

Dopo il regno di Teodoro II, regn il figlio Gian Giacomo, che non possedendo alcuna virt militare ne civile proprie di suo padre commise l’errore di assalire i Visconti di Milano senza alcuna preparazione.

L’esito della battaglia era scontato, infatti sub una cocente sconfitta che ebbe come conseguenza il passaggio ai Savoia, che erano intervenuti in suo aiuto, della citt oltre alle terre di Brandizzo e di Settimo.Passando sotto il dominio dei Savoia Chivasso divenne una spina nel cuore del Monferrato.

Le maggiori famiglie patrizie chivassesi elessero a dimora stabile la citt di Casale che super in fasto, richezza e fortuna Chivasso a cui rimase comunque il privilegio di essere stata la prima residenza della Corte monferrina.

Commenti

MENU